Tentata truffa anziani via Bofferio Milano, custode fa arrestare finti Carabinieri

CarabinieriE’ successo in via Angelo Brofferio, zona Bovisasca, alle 17 circa.

 

In base a quanto emerso, due truffatori hanno cercato di depredare una coppia di anziani di 85 e 86 anni.

 

Mentre i due coniugi, infatti, rincasavano, sono stati bloccati da una donna che si è finta un Carabiniere.

 

La malvivente ha spiegato di avere necessità di svolgere un controllo, assieme ad un collega, conseguente ad  una serie di furti ai danni dei correntisti della banca BNL.

 

Al fine di dare maggior spessore all’inganno, la donna ha sostenuto anche che erano stati rubati ben 53mila euro dal conto dell’86enne.

 

Come prima, giusta, reazione, gli anziani hanno proposto di rimandare il “controllo” all’indomani, al fine di poter chiedere intanto una verifica alla propria filiale.

 

Messa alle corde, la truffatrice ha dato sfoggio di tutta la propria capacità, fino a riuscire a convincere gli anziani a lasciarsi accompagnare nel loro appartamento, assieme al complice, presentato anch’egli come Carabiniere.

.
In questo modo i malviventi si sono diretti, al seguito della coppia, in via Brofferio, dove per fortuna sono stati notati dal custode del palazzo, che tra l’altro ha udito per caso anche stralci di una conversazione su soldi e truffe.

 

Per questo, l’uomo ha fatto ciò che tutti dovrebbero fare in questi casi: ha chiamato subito il 112 spiegando i propri dubbi.

.
Intanto, nell’appartamento, i due truffatori hanno sostenuto di aver ricevuto una chiamata da alcuni colleghi (sempre Carabinieri, ovviamente), e per questo si sono dati alla fuga.

 

Purtroppo per loro, però, grazie alla chiamata del custode, nel medesimo momento sono sopraggiunti i Carabinieri, quelli veri,  che li hanno immediatamente bloccati ed arrestati.

 

Secondo quanto emerso, i due sono risultati essere un uomo di 68 anni con precedenti per truffa, relativi al 2006, e una donna di 28 con numerosi precedenti, tra cui anche furto e resistenza a pubblico ufficiale.

 

Per i due sono scattate le manette.

 

La vicenda, quindi, insegna ciò che tutti dovrebbero imparare: quando sconosciuti di qualsiasi genere chiedono di poter entrare nell’appartamento di persone anziane, bisogna chiamare il 112 (Carabinieri), o il 113 (Polizia).

 

Se la telefonata è tempestiva, le Forze dell’Ordine potranno intervenire subito. E i malviventi potranno essere arrestati.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro

 

Leggi anche:

Truffe anziani Milano, ieri tre casi, le vittime hanno 78, 76 e 83 anni

Truffa a cittadino cinese via Procaccini Milano, vittima mette in fuga falsi poliziotti

Truffa Milano via Vitruvio, finti poliziotti derubano stranieri di 900 dollari

Stranieri derubati via Spinola Milano da finti poliziotti, spariti 5 mila euro

Falsi poliziotti Milano metro Molino Dorino derubano romena di oltre 5000 euro

Arresto falsi poliziotti Milano, banda asiatica rapinava turisti: ultime vittime una famiglia di tedeschi depredati di 5 mila euro risparmiati in un anno per trascorrere le ferie in Italia

Falsi poliziotti Milano metro Molino Dorino derubano romena di oltre 5000 euro

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here