Rom abusivi Ex Selex Galileo Milano via Giovanni Battista Grassi, “Sono tornati”

romDi seguito la segnalazione inviata alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it) circa il nuovo formarsi di un accampamento abusivo di nomadi, all’interno della Ex Selex Galileo di via Giovanni Battista Grassi.
LA SITUAZIONE ANTE EXPO – Che l’area fosse preda di nomadi abusivi, non è una novità. Residenti esasperati avevano già segnalato il forte stato di degrado lo scorso anno.
Nell’aprile 2014, un lettore ci aveva contattati per sottolineare come, nonostante proteste ed esposti presentati alle Autorità competenti dagli abitanti del quartiere, Comune e Polizia locale insistessero a non svolgere alcun intervento concretamente risolutore.
– Altre segnalazioni solo tre mesi dopo, nel luglio 2014, per denotare una situazione ancora più grave, alimentata addirittura da falò di sostanze tossiche e una presenza fuori controllo di rifiuti.
L’AREA OGGI, DOPO EXPO – Ora, dopo la parentesi di pace di Expo, i cittadini tornano a segnalare quanto, come prevedibile, sta ricominciando:
– “Buongiorno, volevo segnalarvi che finito l’evento di Expo, l’ex area Selex Galileo è diventata un nuovo insediamento abusivo di rom. Inizialmente la proprietà vi ha insediato due persone con la funzione di guardiani, ma col tempo le presenze sono aumentate, in modo esponenziale, in special modo con la fine dell’Esposizione Universale. Ci mancavano solo i campi rom ‘autorizzati’ dalle proprietà. Cordialmente, un milanese”.

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here