Chiuso ristorante cinese Milano piazzale Baracca, trovati 250 chili di carne malconservata, alimenti scaduti e sporcizia dentro frigoriferi e sui pavimenti

L’operazione “Mangia Sicuro” è tornata in azione dopo vari dubbi sollevati sulle mansioni della Polizia locale a seguito del cambio di Giunta.

 

Fortunatamente, infatti, il Nucleo è stato mantenuto, a dispetto di quel “disarmo della Polizia locale” preannunciato circa i compiti svolti in tema di sicurezza pubblica e, quindi, anche alimentare. D’altra parte, i numeri che testimoniavano l’eccellente attività svolta nel 2010 dai vigili coinvolti nei controlli di “Mangia Sicuro” erano indiscutibili:

  • 633 sopralluoghi in attività commerciali (ristoranti, laboratori, minimarket);
  • oltre 100 ispezioni congiunte con Asl;
  • il sequestro di circa 1 tonnellata di cibo,
  • il riscontro di 1.146 violazioni a leggi e regolamenti,
  • l’esecuzione di 16 sequestri penali,
  • l’inoltro di 52 denunce alla Magistratura.

 

Ora, nel mirino dei veterinari del Dipartimento di Prevenzione Veterinario dell’ASL Milano e del personale del Nucleo Tutela del Consumatore-Servizio Annonaria Commerciale del Comune di Milano, è finito un ristorante cinese di Piazzale Baracca, visitato dai tecnici della prevenzione a seguito di un esposto per intossicazione alimentare.

 

I tecnici hanno quindi rilevato:

  • Duecentocinquanta chili di carne di maiale e manzo mal conservata,
  • bruciature da freddo su fettine di maiale e manzo,
  • alimenti scaduti e privi delle informazioni sulla tracciabilità.
  • pavimenti e frigoriferi trovati in cattivo stato di pulizia.

 

Il ristorante è stato chiuso per due giorni e potrà riaprire solo dopo che:

  • saranno ripristinate le normali condizioni igienico sanitarie;
  • successivamente ad un nuovo controllo dell’ASL che tornerà a verificare la situazione nei prossimi giorni.

 

Per la titolare dell’esercizio, inoltre, i provvedimenti sanzionatori hanno compreso anche:

  • una multa di 7 mila euro,
  • una denuncia all’Autorità Giudiziaria.

 

Leggi anche:

Sequestro 20 chili di alimenti ristorante cinese via Farini: quando un involtino non fa primavera

Sequestro ristorante cinese Milano viale Piceno, trovati 45 chili di alimenti scaduti anche da 6 mesi

Sequestro ristoranti cinesi Milano viale Abruzzi e via Argelati, 80 chili tra carne e pesce avariati

Sequestro ristorante cinese viale Monza Milano, trovati 100 chili tra carne, verdure e cozze scadute a giugno 2010

Chiusa macelleria cinese via Paolo Sarpi, il titolare ha fatto cadere per strada un trancio di carne durante un trasporto e l’ha rimesso sul furgone

Ristoranti a Milano: menu con vermi, ma i clienti non lo sanno e continuano a mangiare

Chiuso ristorante cinese corso Lodi Milano, sequestrati 30 chili di cibo avariato; il titolare era già stato sanzionato nel 2009 per il medesimo reato


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here