Blocco totale traffico Milano con musei aperti gratis, elenco eventi gratuiti Milano domenica 9 ottobre 2011 e veicoli esentati dal blocco

Domenica 9 ottobre, è oramai risaputo, per i milanesi sarà a piedi. Per rendere la pillola leggermente meno amara, Milano propone diverse iniziative gratuite sparse principalmente nel centro cittadino. Nel dettaglio:

 

 

 

PALAZZO REALE, piazza Duomo

-ingresso gratuito alle mostre “Inter/vallum” di Roberto Ciaccio e “Il segno e lo spirito” di Gabriella Crespi, entrambe a Palazzo Reale;

 

PISCINE COPERTE MILANOSPORT, Viale Tunisia, 35 Tel. 02/62345200

  • le piscine coperte di Milanosport saranno aperte ai cittadini per tutto il giorno e, anche in questo caso, l’ingresso sarà gratuito;

 

PERCORSI BOTANICI parco Sempione, piazza del Cannone

  • visite guidate con le guardie ecologiche volontarie lungo i percorsi botanici del parco Sempione
  • ritrovo in piazza del Cannone dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 17.30.

 

PALAZZO MORANDO – Costume, Moda, Immagine, via Sant’Andrea 6, tel. 02-88.46.57.35

  • Visite con ingresso gratuito

 

MUSEO ARCHEOLOGICO, corso Magenta 15, tel. 02- 88.44.52.08

  • ingresso gratuito dalle ore 16.30

 

GAM – Galleria d’arte moderna, Via Palestro 16, tel. 02-88.44.59.47

  • per tutti i possessori della card BikeMi – Bike Sharing Milano, ingresso gratuito e apertura fino alle 22 (ultimo ingresso alle 21.30)

 

INGRESSI RIDOTTO:

ingresso ridotto per chi presenterà la tessera di BikeMi alle seguenti mostre:

  • “Artemisia Gentileschi – Storia di una passione” a Palazzo Reale (via Palestro 14, tel. 02-76.00.90.85)
  • Anish Kapoor alla Fabbrica del Vapore (via Procaccini 4, tel. 02-88.46.41.30) e alla Rotonda della Besana (via Enrico Besana 12, tel. 02-88.46.56.77)
  • “Silvio Wolf – Sulla Soglia” al PAC– Padiglione di arte contemporanea (via Palestro 14, tel. 02-88.44.63.59)

 

VEICOLI ESENTI DAL BLOCCO TOTALE – Si ricorda che il blocco del traffico durerà dalle 8 alle 18. In tale fascia oraria nessun veicolo potrà circolare sul territorio cittadino. Esistono, tuttavia, delle esenzioni per i seguenti mezzi:

  • veicoli elettrici o ibridi, alimentati a metano, gpl, idrogeno, mono o bifuel;
  • veicoli di Forze Armate, Polizia, Vigili del Fuoco, Arpa, Asl, Aso, servizi di soccorso, Protezione Civile in servizio, Polizia Locale e Provinciale, Corpo Forestale, Corpo Diplomatico e Consolare, veicoli in dotazione a Enti Locali, Stato, Aziende ed Enti di Servizio pubblico solo per emergenze, o obblighi di legge, veicoli utilizzati dall’Autorità Giudiziaria, dagli Agenti e Ufficiali di Polizia Giudiziaria in servizio e con tesserino di riconoscimento, veicoli impegnati per i servizi di raccolta rifiuti e di rimozione forzata;
  • veicoli del car sharing e adibiti al servizio bike sharing;
  • taxi di turno, mezzi pubblici, veicoli in servizio di noleggio con conducente;
    macchine agricole;
  • veicoli per il trasporto di portatori di handicap e persone affette da gravi patologie o sottoposte a terapie indispensabili o dimesse da ospedali con adeguata certificazione;
  • veicoli di medici e veterinari in visita  domiciliare e muniti di tessera dell’Ordine, veicoli di operatori sanitari e assistenziali in servizio con certificazione del datore di lavoro, veicoli utilizzati da farmacisti di turno, veicoli per il rifornimento urgente di medicinali;
  • veicoli utilizzati da lavoratori con turni lavorativi o domicilio/sede di lavoro tali da impedire l’utilizzo dei mezzi pubblici e con certificazione del datore di lavoro;
  • veicoli per il trasporto di pasti per il rifornimento di mense ospedaliere, case di riposo per anziani, strutture sanitarie e assistenziali;
  • veicoli utilizzati dagli operatori dell’informazione muniti di tesserino dell’Ordine e veicoli al servizio di testate televisive e per riprese cinematografiche con a bordo i mezzi necessari alle attività;
  • veicoli che svolgono servizi di manutenzione di emergenza con contrassegno o certificazione del datore di lavoro;
  • veicoli impegnati nelle operazioni di trasloco con precedente autorizzazione dell’autorità competente;
  • veicoli di imprese che svolgono lavori urgenti per conto del Comune con adeguata documentazione dell’Ente;
  • veicoli di Associazioni o Società sportive affiliate al Coni utilizzati per manifestazioni sportive;
  • veicoli usati da partecipanti a battesimi, matrimoni e sacre celebrazioni con adeguata documentazione;
  • veicoli per i trasporti funebri;
  • veicoli di sacerdoti e ministri di culto per le funzioni del proprio ministero;
  • veicoli utilizzati da venditori ambulanti con autorizzazione a occupare il suolo pubblico di domenica e regolare licenza;
  • veicoli usati dagli edicolanti di turno;
  • veicoli usati per la consegna a domicilio di fiorai, ristoratori, pasticceri.

 

MULTE – Attenzione alle multe:

  • se infatti l’assessore alla Sicurezza Marco Granelli ha dichiarato che per il primo giorno di blocco ha messo in campo 22 pattuglie di Polizia locale, l’assessore ha poi aggiunto che per domenica 9, giornata del blocco totale, ne farà stanziare ben 70.
  • Chi verrà “pizzicato” si troverà quindi a dover pagare la considerevole cifra di 155 euro.

 

BLOCCO ANCHE LUNEDì 10 OTTOBRE – Il blocco del traffico sarà attivo anche lunedì dalle 7.30 alle 19.30, quando i veicoli più inquinanti non potranno accedere alla Cerchia dei Bastioni. Per conoscere l’elenco dei mezzi interdetti e quello dei mezzi esentati dal blocco settimanale, CLICCA QUI

 

INFORMAZIONI – Per ulteriori informazioni:

  • numero di centralino del Comune di Milano (a pagamento): 02.02.02
  • numero verde della Polizia Locale: 800-36.86.36
  • Sabato e domenica, dalle 7 alle 19 anche il numero 02.77270398

 

Leggi anche:

Blocco traffico Milano domenica 9 ottobre e lunedì 10, elenco veicoli esentati, divieti e info multe

Multe blocco traffico Milano, 22 pattuglie messe in campo il primo giorno, 70 per il blocco totale di domenica


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here