Truffa urto specchietto Milano Stazione Centrale, lettore appena truffato scrive a CronacaMilano: mi hanno chiesto 200 euro per evitare l’assicurazione

Di seguito la mail che un lettore ha inviato alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it) subito dopo aver subìto la “classica”, ma purtroppo sempre attuale, truffa dell’urto dello specchietto. La dinamica è tanto semplice quanto efficace: il malvivente urta l’auto della vittima e, per evitare di coinvolgere l’assicurazione, propone di mettersi d’accordo seduta stante, con un piccolo pagamento in contanti. La nostra raccomandazione, in questi casi, è di affermare di voler chiamare la Polizia locale per attendere la verbalizzazione dell’incidente, annotando comunque la targa del malvivente: a queste parole, il truffatore si dileguerà. Nel dettaglio:

 

SALVE, SONO APPENA STATO TRUFFATO VICINO ALLA STAZIONE CENTRALE – “Salve, sono appena stato truffato nei pressi della stazione centrale di Milano, in una traversa di via Andrea Doria – spiega il nostro lettore. – Erano le 22 circa di oggi (domenica 15 luglio 2012, ndr).

 

LA DINAMICA DELLA TRUFFA: L’URTO DELLO SPECCHIETTO – “Un ragazzo sui 30 anni robusto, accento pugliese, più precisamente barese, autovettura BMW station wagon colore nero, targa inizia con CX, ha urtato la mia vettura sostenendo poi di aver subito per colpa mia un danno al suo specchietto laterale – racconta la vittima.

– “Mi ha chiesto di pagare subito 200 €, mettendomi una certa pressione – prosegue il nostro lettore, – e devo dire che ci è riuscito grazie al fatto che avevo una persona da prendere alla stazione.

– “Anche se non aveva il biglietto da visita, si è spacciato per un carrozziere di Varese – continua a spiegare il cittadino, – e nel suo discorso ha girato intorno al fatto che pagando 200€ si evitava di perdere tempo per chiamare i vigili e fare la denuncia di sinistro.

– In più – prosegue il nostro lettore, – per scoraggiare l’intervento dei vigili e/o la constatazione amichevole, ha affermato che l’RCA può aumentare di 500/600€ a seguito di casi simili…infine – precisa ancora la vittima, – essendo carrozziere, ha detto di volere soltanto i soldi dello specchietto poiché, la manodopera, l’avrebbe messa lui. Da 250€ è sceso a 200€.

 

HO PAGATO, MA POI MI SONO RESO CONTO DI ESSERE STATO RAGGIRATO – “Alla fine ho dovuto prelevare i soldi e glieli ho dati, ma la fretta e la situazione strana hanno  favorito tutto ciò – spiega ancora il nostro lettore. – Infatti, da subito mi ero accorto che il rumore dell’impatto era provenuto da dietro e non dallo specchietto. A conferma di tutto ciò, una volta tornato a casa ho scoperto che ho una piccola ammaccatura nella portiera posteriore…!

 

DOMANI SPORGO DENUNCIA: ECCO COSA CONSIGLIO AGLI AUTOMOBILISTI – “Domani sporgo denuncia” conclude il nostro lettore e, facendo tesoro della sua brutta esperienza, aggiunge: “Consiglio a tutti di prendere le targhe di queste auto, e sopratutto chiamare vigili o Forze dell’Ordine qualsiasi (112 o 113, ndr): potrebbe accadere che il truffatore vada via… io ero solo e andavo di fretta. Saluti e grazie”

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Truffa dell’urto dell’auto e della strisciata Milano piazza Maggi, un lettore racconta che un’auto l’ha urtato e il conducente ha chiesto 150 euro di danni in contanti per evitare di coinvolgere l’assicurazione: era una truffa

Truffa specchietto auto Milano via Gallarate, 220 euro per un danno procurato apposta

Truffa vendita auto BMW Milano, una vittima scrive a CronacaMilano e racconta la sua odissea

furto rolex via Borgogna ancora col trucco dello specchietto – la vittima si sfoga su Cronacamilano

Scippo Rolex via Monte Rosa, se vi urtano lo specchietto chiudetevi in auto e chiamate 112 o 113

Furto borsa con trucco delle chiavi via Pio II, la vittima era in auto e i malviventi l’hanno fatta scendere con l’inganno delle chiavi

Cinesi derubate via Procaccini, il ladro ha usato il trucco della ruota bucata ed è stato arrestato

 

Di Redazione

3 COMMENTI

  1. Per causare il rumure dell’urto, utilizzano una pistola ad aria compressa, è probabile che sia dotata di piombini di metallo.

    Generalmente dopo il fatto i potrà rilevare la piccola ammaccatura.

    NON DATE MAI SOLDI.. !!!! è quello che vogliono… COMBATTIAMO QUESTA GENTAGLIA …. SE VI CAPITA AVVERTITE SUBITO LE FORZE DELL’ORDINE !!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here