Guardia di Finanza Linate contro esportazione illegale di valuta, i nascondigli più originali

La lotta per l’esportazione illegale di valuta estera dal territorio nazionale, in violazione della normativa sulla circolazione transfrontaliera di capitali, ha portato la Guardia di Finanza di Linate a smascherare centinaia di passeggeri intenti, in realtà, a portare “al sicuro” i guadagni accumulati illecitamente sul territorio nazionale. Il fine, ovviamente, è sempre quello di sottrarre tali somme alle tassazioni previste per i redditi prodotti in Italia.

 

“I controlli svolti ed intensificati durante l’estate appena trascorsi – spiegano i Finanzieri, – hanno permesso di individuare svariati soggetti, di diversa nazionalità, e di giungere al rinvenimento ed al sequestro di circa 300.000 euro in contanti che stavano per valicare i confini illegalmente. Ossia, senza che fossero stati presentati in dogana per essere oggetto delle dovute dichiarazioni valutarie previste per il trasporto transfrontaliero di somme di denaro superiori ai diecimila euro”.

 

I militari, a seguito delle attività svolte, sono stati in grado di ricavare un vero e proprio “campionario” dell’occultamento del denaro.

 

“Le metodologie più bizzarre ed ‘originali’ – aggiungono le Fiamme Gialle, – sono state quelle utilizzate da una donna che ha occultato la valuta all’interno di flaconi di shampoo, dopo averla accuratamente avvolta in involucri di plastica al fine di proteggerla dall’umido del prodotto. Un imprenditore cinese, invece, l’ha nascosta all’interno dei manici di un trolley, mentre un novello sposo li ha celati ricavando un’intercapedine all’interno della copertina dell’album fotografico delle nozze”.

 

Tra i malviventi più fantasiosi, ma anche collaborativi, degna di “menzione” una cittadina del Ghana: inizialmente, certa della tutela della privacy, la donna ha deciso di nascondere il danaro all’interno degli slip, simulando un’assorbente igienico.

 

“Solo in un secondo momento, anche grazie all’effetto deterrente esercitato dai controlli – concludono i Finanzieri, – la ragazza ha deciso di consegnare quanto in suo possesso, in modo assolutamente spontaneo.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Sequestro quadro Lucio Fontana aereoporto Linate, era l’unico passeggero di un volo privato da Zurigo e ora dovrà pagare quasi 500mila euro di Iva. Ma non solo

Cocaina Linate, sequestrati 6 chili nascosti dentro ciabatte, giubbotti e borse

Maxisequestro cocaina Linate, pesce secco, vestiti e carta imbottiti di droga

Operazione antidroga Milano, il traffico internazionale avveniva con automobiline costruite con la cocaina, vestiti impregnati di sostanza e altro

Arresto spacciatore Malpensa, torna la coca nei manici della valigia, arrestato cuoco italiano

Cocaina sciolta nei vestiti e trasportata dal Perù fino a Milano

Arrestata mamma cocaina stazione Greco, nascondeva la droga tra pannolini e biberon

Arrestate malpensa con reggiseno imbottito di droga

Mamme brasiliane con 50 chili di cocaina all’aeroporto di Fiumicino, dirette a Milano

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here