Sequestro droga Malpensa, arrestati ovulatori. Analisi fenomeno e tecniche dei narcotrafficanti

Dimostrazione-GDF- Baschi-Verdi-15Arrestati con la droga indosso. O, sarebbe più preciso dire, in corpo. E’ quanto accaduto, stamani, presso l’aeroporto di Malpensa dove, durante alcuni controlli effettuati dai funzionari dell’Ufficio delle Dogane, in collaborazione con i militari delle Guardia di Finanza, due corrieri della droga sono finiti in manette.

 

OVULI NASCOSTI NELL’INTESTINO – Si tratterebbe di un passeggero di cittadinanza spagnola, proveniente con un volo da Marrakech, in Marocco, e di una cittadina originaria del Camerun proveniente da Dusseldorf, in Germania.

– Nel corpo del primo sono stati rinvenuti ben 37 ovuli contenenti hashish per un totale di mezzo kg di droga; 8 ovuli, invece, ripieni di 209 grammi complessivi di cocaina, erano nascosti all’interno della camerunense.

 

L’ARRESTO – Per i due trafficanti, che sono stati subito arrestati, è stato disposto il trasferimento nella struttura medico carceraria denominata “Area S1”, all’interno del Terminal 2 dell’aeroporto.

 

UN FENOMENO IN CRESCITA – Il traffico di droga mediante ovuli nascosti all’interno del corpo è un fenomeno in costante crescita. Un lungo viaggio gestito dalle grandi organizzazini criminali che spesso inizia in Sud America, passando poi da Spagna, Croazia e Grecia, fino ad arrivare in Italia.

– Ingerire gli ovuli, come è facile intuire, serve ad eludere i controlli in aeroporto. Il pur sopraffino olfatto dei cani antidroga, infatti, non riesce a rilevare eventuali sostanze stupefacenti occultate nelle viscere umane.

– Una procedura quella dei corrieri, tanto efficace quanto estremamente pericolosa. Se non letale: in caso di rottura degli ovuli il rischio di morte per il corriere è quasi assicurato.

– Basti ricordare, su tutti, il caso del corriere napoletano morto lo scorso gennaio, a causa della rottura di alcuni degli 84 ovuli di cocaina che nascondeva all’interno del suo corpo.   Circa un chilo e duecento grammi di cocaina ingoiati a Medellin, in Colombia, e che all’arrivo a Napoli hanno provacato la sua morte improvvisa.

 

CANI-CORRIERE INCONSAPEVOLI – Negli ultimi anni, tuttavia, i narcotrafficanti stanno sempre più ricorrendo a cani di grossa taglia per trasportare la droga.

– Gli ovuli, in questo caso, vengono impiantati direttamente nel corpo dell’animale tramite veterinari compiacenti e senza scrupoli. Allo scopo vengono utilizzati cilindretti che, dopo essere stati riempiti e avvolti in un cellophane e nella carta carbone per poter eludere eventuali controlli ai raggi x, vengono cuciti all’interno del malcapitato quadrupede.

– Una volta giunto a destinazione, l’inconsapevole corriere a quattro zampe viene sottoposto ad una nuova operazione per prelevare i cilindretti. La fine dell’animale, il più delle volte, è purtroppo scontata.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Dimostrazione cani antidroga Gdf Milano presso scuola Achille Mauri, fotogallery e video

Cocaina a Malpensa, narcotrafficanti dominicani avevano base operativa tra Milano e Varese

Eroina a Malpensa, 30 chili di stupefacente nei bagagli di 3 lituani in arrivo dalla Tanzania

Guardia di Finanza Linate contro esportazione illegale di valuta, i nascondigli più originali

Cocaina Malpensa nascosta nei manici delle valigie, arrestato studente dominicano 21enne con 11 chili di neve

S.P.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here