Sconto abbonamenti biglietti ATM Milano per famiglie con almeno 4 figli, sono lo 0,03% della popolazione milanese

La stangata dell’aumento del biglietto ATM si avvia a concludere il suo terzo mese di esistenza; dal Comune, tuttavia, arriva una buona notizia: la giunta ha approvato ieri nuove agevolazioni per le famiglie numerose.

 

LO SCONTO: IN COSA CONSISTE E CHI POTRA’ RICHIEDERLO

– Si tratta, nel dettaglio, della possibilità di avere lo sconto del 50% sull’abbonamento annuale per i mezzi di trasporto pubblico.

– I soggetti che potranno cogliere l’offerta sono “i genitori con almeno 4 figli”, comunicano da Palazzo Marino.

 

QUANTE PERSONE SONO INTERESSATE DALLA FACILITAZIONE? – Sempre secondo una stima compiuta e comunicata dal Comune stesso, i soggetti interessati all’agevolazione sono circa 4.000 famiglie (pari allo 0,03% della popolazione di Milano-città, che consta di circa 1.300.000 abitanti, fonte Wikipedia, ndr).

 

LE ALTRE AGEVOLAZIONI APPROVATE DAL COMUNE – L’agevolazione appena approvata si aggiunge a quelle già precedentemente concesse dal consiglio comunale:

 

1) viaggio gratis per chi ha più di 65 anni e un reddito ISEE inferiore a 16mila euro (l’ISEE è l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente e tiene conto, oltre che del reddito, anche dei patrimoni mobiliari ed immobiliari, di eventuali mutui e affitti, il tutto rapportato ai componenti del nucleo familiare ISEE).

 

2) agevolazioni per studenti e lavoratori fino a 26 anni, che potranno chiedere un abbonamento mensile urbano a 17 euro o un abbonamento annuale urbano a 170 euro.

 

3) trasporto gratuito della bicicletta in metropolitana, da effettuarsi liberamente nei giorni feriali dalle 7 alle 20, mentre sabato e festivi dall’inizio al termine del servizio.

 

4) trasporto gratuito anche per le biciclette pieghevoli, che possono essere trasportate gratuitamente sulla rete Atm, senza l’obbligo di riporle in una sacca, tutti i giorni senza limitazioni di orario purché le dimensioni non superino gli 80x110x40 cm.

 

5) agevolazione per i viaggi notturni nei weekend, durante i quali il biglietto ordinario da 1,50 euro obliterato dopo la mezzanotte vale fino alle 6, senza limitazioni di linea o di numero di corse (con la possibilità di un viaggio in metropolitana).

 

Leggi anche:

Aggiornamento biglietti ATM Milano a costi differenziati, ATM precisa: Tariffe agevolate per gli orari non di punta, non ci saranno aumenti

Ecopass Milano dal 16 gennaio 2012, tutti i dettagli per cittadini, residenti e commercianti

Ecopass Area C Milano, ulteriore estensione chiesta da Legambiente mentre Lega Nord procede con il ricorso

Ecopass residenti Milano, ecco cosa dovranno fare i residenti per uscire e tornare a casa

Firme contro Ecopass Milano 12 – 13 novembre 2011: i residenti pagheranno fino a 442 euro, 1305 euro all’anno per chi lavora dentro la Cerchia

Firme contro Ecopass Milano, raccolte 25mila sottoscrizioni: si può fermare il provvedimento

Ecopass Milano dal 16 gennaio 2012, elenco deroghe e veicoli esenti dal pagamento

Ecopass Milano, ci sono le deroghe ma non per i volontari della Croce Rossa


Di Redazione

2 COMMENTI

  1. aaaaaaaaaaaaaaa beh….. intanto 300 mila euro spesi per mettere delle cariatidi rosse su un palco a capodanno…..

    E il sindaco vola in thailandia a divertirsi coi nostri quattrini…….mah…..

  2. I soliti provvedimenti “spot” a costo zero delle amm.ni locali e/o statali che dopo aver rubato i ns. soldi con tasse di ogni genere e tipo, vogliono far credere ai gonzi che ci credono, che loro lavorano per il ns.bene…… ma chi mette al mondo 4 figli in Italia oggi!!!?? solo un folle irresponsabile potrebbe attualmente pensare ad una simile cosa, con un welfare praticamente inesistente, una istruzione pubblica in corso di distruzione, e con gli ultimi baluardi dello stato sociale da distruggere ad opera di un liberismo bipartisan che ormai non distingue più tra dx e sx.
    Ma fatemi il piacere buffoni ed ipocriti!!!!
    Auspico che la gente si svegli e non legittimi più alcuna classe politica votando come forma di protesta scheda nulla alle prossime elezioni…..solo così potremmo mandarli a casa indistintamente!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here