Emergenza migranti hub via Sammartini Milano, foto

“L’hub dovrebbe fungere solo da centro di smistamento senza accoglienza permanente, ma ospita più di 700 extracomunitari”, ci racconta Alessio Ruggeri, Capogruppo Lega Nord Municipio 2

migranti-stazione-centrale-milanoA distanza di tre mesi dall’incontro con l’Assessore Majorino, Alessio Ruggeri, Capogruppo Lega Nord Municipio 2 fa il punto della situazione in Stazione Centrale, dove lo stato di degrado e la situazione di evidente disagio connessa all’emergenza migranti non è cambiata, “Anzi, è nettamente peggiorata”, spiega Ruggeri inviando anche alcune foto.
“L’HUB NON DOVREBBE ESSERE UN PUNTO DI ACCOGLIENZA” – “L’hub, presente in via Sammartini, dovrebbe fungere solo da centro di smistamento senza accoglienza permanente, ma ad oggi ospita più di 700 extracomunitari, molti dei quali non hanno fatto richiesta di asilo.
– “È evidente – prosegue Ruggeri – che la capienza del centro sia stata ampiamente superata e che la permanenza di un numero così elevato di persone, non rispetti le normative vigenti in materia di sicurezza anche igienico sanitaria”.
DEGRADO ALL’APICE DI NOTTE – “Gli extracomunitari, durante il giorno, si riversano in piazza Duca d’Aosta – prosegue Ruggeri –, bivaccando e sporcando il piazzale; ma è dopo il tramonto che il degrado raggiunge l’apice.
– “Durante sopralluoghi effettuati – prosegue l’esponente della Lega Nord – ho potuto osservare delle persone che urinavano sulla facciata principale della stazione. La situazione in cui versa l’intera area è di estrema emergenza, come documentato dalle immagini del consigliere Arbizzoni.”
– “Nei periodi di sovraffollamento inoltre – sottolinea ancora – molti extracomunitari trascorrono la notte lungo il naviglio Martesana, realizzando veri e propri accampamenti che si riversano sulla pista ciclabile che lo costeggia, creando inevitabilmente un disagio a chi la percorre.
EMERGENZA ANCHE SANITARIA – “L’assessore Majorino – ricorda ancora Ruggeri – aveva assicurato che i finti-profughi erano monitorati a livello sanitario ma, se così fosse, non mi spiego i casi di meningite, scabbia e altre malattie infettive saliti alle cronache durante la settimana.
– “Ancora una volta – conclude Ruggeri – l’assessore alle Politiche Sociali Majorino ha dimostrato di non essere in grado di gestire il problema dei presunti profughi, non collaborando con i municipi e non considerando quelli non a trazione sinistra “.


CONTINUATE A SCRIVERCI – Invitiamo tutti i cittadini e tutti i comitati a continuare a scriverci a redazione@cronacamilano.it: raccontateci le problematiche del vostro quartiere e inviateci foto. Col massimo rispetto della privacy, daremo voce a tutti.
Leggi anche:
Protesta contro altri 300 migranti in arrivo a Peschiera Borromeo, parlano le mamme e le nonne del quartiere
Migranti a Milano, vogliono lavorare oppure no? Scriveteci
Degrado periferie Milano, le promesse della nuova giunta Sala e l’eredità di Pisapia
Degrado e rom Milano zona via Troya, via Savona, via Schievano e via Pesto, ancora proteste
Degrado viale Monza Milano, “Odori insopportabili, siamo cittadini di serie C?”
Degrado quartiere Rogoredo Milano, la drammatica segnalazione e le foto di una lettrice
Degrado via Strozzi Milano ex scuola Cardarelli, i residenti: “È rifugio di sbandati e senzatetto”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here