Furti e multe via Solari e piazza Napoli Milano, 4 appartamenti ripuliti in 10 giorni ma la priorità è fare verbali a raffica

L’ultimo furto in via Solari è avvenuto mercoledì scorso, il 19 luglio 2012 e, soltanto nel palazzo al civico 72, è stato il quaro in 10 giorni.

 

LE VITTIME HANNO SPORTO DENUNCIA, MA L’UNICO INTERVENTO CONCRETO E’ STATO QUELLO DI APPENDERE VOLANTINI NEGLI ANDRONI – Mentre le vittime hanno sporto le relative denunce, l’unica precauzione concreta è stata quella di appendere alcuni fogli negli androni dei palazzi, attraverso i quali avvisare tutti i condomini della situazione.

– Nel dettaglio, sui fogli è stato scritto: “Attenzione, a tutti  i condomini ed inquilini. Ieri si è verificato il 4° furto in appartamento in 10 giorni. Siete tutti pregati di prestare massima attenzione all’ingresso di estranei, chiedere sempre il portone, se siete in casa e suonano il campanello o citofono non aprite a sconosciuti, ma rispondete dall’interno dell’abitazione, così da dimostrare che siete in casa Polizia e Carabinieri sono già stati allertati e appronteranno le necessarie misure di sicurezza. Per rumori sospetti ed estranei telefonate al 113.”

 

I VIGILI CI SONO, MA SI IMPEGNANO SOLO A FARE DECINE DI MULTE – Nonostante la pericolosità della situazione, la proprietà del Comune non sembra quella di aumentare la sicurezza per i residenti, quanto quella di elevare raffiche di multe. In proposito, è un libero professionista con lo studio in piazza Napoli che segnala l’ambito in cui è convogliato il massimo impegno della Polizia locale.

 

PARCHEGGIARE SUL LATO DEI NUMERI PARI DI PIAZZA NAPOLI, NON RECA DANNO A NESSUNO E, IN ZONA, I PARCHEGGI MANCANO IN MODO INSOPPORTABILE – “Buongiorno, per 7 anni è stato tollerato il posteggiare sul lato numeri pari di piazza Napoli, tra le vie Giambellino e Vespri Siciliani – scrive il nostro lettore. – La zona, infatti, è caratterizzata da una insopportabile scarsità di parcheggi e, utilizzare tale lato del marciapiede, come si può vedere nelle foto scattate non arreca danno a nessuno, né a biciclette, né a pedoni, né ai residenti. Proprio a nessuno.

 

DA DUE MESI I VIGILI VENGONO IN ZONE E, ‘UNICA COSA CHE FANNO, E’ ELEVARE VERBALI A RAFFICA – “Improvvisamente, però – prosegue il cittadino, – da circa 2 mesi i vigili arrivano e multano a raffica, senza che ci sia stato alcun preavviso, con due cartelli di divieto di sosta nascosti dagli alberi ed anche poco chiari nella loro interpretazione.

 

LA PRIORITA’ DEL COMUNE, EVIDENTEMENTE, E’ SOLO FAR ENTRARE SOLDI NELLE PROPRIE CASSE– “Che sia un modo di fare cassa è talmente evidente a tutti – sottoline il nostro lettore, – che si è costituito un comitato denominato giambellinovesprisiciliani@live.it, con volantini affissi in tutta la piazza.

 

L’ASSURDITA’ DI QUESTO ATTEGGIAMENTO – “Anche se io non sono stato colpito da multe – conclude il lavoratore, – la cosa mi fa davvero arrabbiare per l’evidente ingiustizia, per l’assurdità della cosa, per la malafede dell’iniziativa. Un caro saluto.”

 

AGGIORNAMENTO del 23 luglio 2012 ore 12,00: Secondo fonti testimoniali ancora non ufficiali, i ladri degli appartamenti di via Solari potrebbero essere alcuni sudamericani. Tre uomini con tratti somatici tipici, infatti, sarebbero stati notati la settimana scorsa da una residente, mentre si trovavano sulle scale interne del civico 72. Interpellati, i tre hanno sostenuto di essere operai impiegati nei lavori di ristrutturazione in atto all’ultimo piano dello stabile, nonostante a quell’ora gli operai fossero già andati via e, i soggetti in questione, indossassero abiti evidentemente non da lavoro. Raggiunta la strada, i tre sarebbero stati inoltre visti, dal titolare di un esercizio vicino, mentre in tutta fretta salivano a bordo di un’auto e si allontanavano. Secondo quanto spiegato, l’esercente sarebbe  riuscito ad annotare la targa dell’auto, che a breve sarà al vaglio della Polizia.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per inviare le vostre segnalazioni e foto circa  foto circa incidenti, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scrivete a  redazione@croncamilano.it

 Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso ricevuto, al fine di stare vicino ad ogni cittadino, che potrà esprimere le proprie problematiche quotidiane senza “filtri politici”

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Efficienza Polizia locale Milano, un cittadino ha aspettato 15 ore per un intervento in via Viterbo

Rom, furti e scippi Milano via Ceresio, una lavoratrice scrive a CronacaMilano: non ci sono mai vigili, che al massimo danno multe

Degrado via Farini e piazza Pasolini Milano, un lettore segnala venditori abusivi, ubriachi, giardini comunali usati come latrine e i vigili che passano, vedono e vanno via

Autovelox Polizia locale Milano, tutela della sicurezza stradale o soltanto fiume di multe? L’esperienza di un lettore

Rom Milano semaforo viale Lunigiana, vigile redarguisce un automobilista ma zittisce la protesta sull’assalto dei lavavetri

Multe corsia preferenziale Molino Dorino, riceve 20 verbali per la stessa infrazone: 1720 euro

Autovelox Milano – Meda nascosto dietro il ponte di Meda, foto e video

Sicurezza Milano viale Palamanova, la scorsa domenica un cittadino non ha potuto sporgere denuncia e chiede: dove sono i vigili di quartiere?

Odissea con Polizia locale di Milano, cittadino si ritrova indagato per omissione di soccorso, patente ritirata e moto sequestrata, ma è tutto un equivoco

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here