Multe autovelox Milano Meda Paderno Dugnano, la protesta di un lettore che non contesta la presenza dei rilevatori, ma i limiti troppo bassi

Di seguito la mail inviata alla nostra redazione (redazione@cronacamilano.it) dal signor R.N. che, avendo ricevuto alcuni verbali elevati sulla contestatissima tratta Milano – Meda, all’altezza di Paderno Dugnano, punta l’attenzione sull’esagerazione della sanzione in rapporto all’infrazione eseguita. E, ancora una volta, si parla di facile metodo per fare cassa. Nel dettaglio:

 

 

“BUONGIORNO, ECCO LA MIA SEGNALAZIONE” – Salve, un saluto alla Redazione – scrive il nostro lettore, – colgo l’occasione per rispondere “presente”  al Vs. consiglio di inviare segnalazioni, indicato a piede dei vostri articoli. In particolare, voglio raccontarvi la mia esperienza con gli autovelox della Milano Meda, all’altezza di Paderno Dugnano.

 

“IL LIMITE DEGLI AUTOVELOX E’ COSì BASSO DA SEMBRARE SOSPETTO” – “Scrivo in seguito alla lettura del vostro articolo sulle polemiche suscitate dagli autovelox istallati proprio sulla tratta della Milano – Meda all’altezza di Paderno – aggiunge il signor R.N., – e rispetto alla quale non conoscevo l’esistenza di una diatriba.

– “In questo senso devo ammettere, – spiega il cittadino, – dopo aver ricevuto due verbali di infrazione che ritengo quantomeno “esagerati” e per i quali inoltrerò regolare ricorso, che i nuovi autovelox ed il limite di velocità così basso nella tratta in questione sembrino quanto mento “sospetti”.

 

IL DETTAGLIO DELLE INFRAZIONI COMMESSE – “Le infrazioni contestatemi – entra nel dettaglio il R.N., – avvenute per due domeniche consecutive,  risultano rispettivamente di:

– 85 Km/h (+ il 5%, comunque_come indicato_non inferiore a 5 Km/h; per totali 90 Km/h) alle 00:09:44;

– 91 Km/h (+ il 5%, comunque_come indicato_non inferiore a 5 Km/h; per totali 96 Km/h) alle 00:09:16;

– “Obbiettivamente – specifica quindi il lettore, – mi sembrano davvero troppi i 70,94 Euro per la prima e soprattutto i 230,94 Euro + la sottrazione di ben 3punti dalla patente della seconda.

 

“NON MI SEMBRA PROPRIO DI AVER FATTO IL PIRATA DELLA STRADA” – “Cioè, ho detto bene, 230,94+70,94 = tot 301,88 Euro – si sfoga ancora il lettore, – per aver semplicemente guidato distrattamente sì, ma con la coscienza che ti fa stare tranquillo.

– “Difatti, in una strada cosiddetta ‘a scorrimento veloce’ – sottolinea ancora il lettore – e con un traffico che permette una certa tranquillità vista la scarsità nelle ore notturne della tratta, ad andare a 85 e 96 Km/h non mi sembra proprio di aver fatto il PIRATA DELLA STRADA. Preciso inoltre, a onor del vero, che la mia guida media è piuttosto blanda nell’andatura, con qualche “colpo di coda” casuale, comunque solo quando il traffico può permettere…non sono di certo un santo.

 

I LIMITI SONO DAVVERO LEGATI A MOTIVI ‘DI VITA O DI MORTE’, O SONO STATI ABBASSATI FINO A QUESTO PUNTO PER FARE CASSA? – “Torno a dire – prosegue ancora il nostro lettore, – che ‘obbiettivamente’ le sanzioni che ho indicato mi sembrano proprio una esagerazione, per eufemismo. Tra l’altro, mi chiedo: Se fossi in affitto, che mediamente si aggira su quelle cifre? Cosa dovrei fare, rinunciare alla spesa per ben 3 settimane, se non 4, per poterlo pagare?

– “A questo punto non posso che stendere un velo pietoso sulle motivazioni di queste decisioni “di vita o di morte” prese dalle autorità del caso. Un saluto ed un grazie per lo spazio alla Redazione”.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro

 

Leggi anche:

Multe Milano Meda, un lettore: “Multa di 230 euro e 6 punti di patente perché procedevo a 96 km all’ora alle 5 del mattino, per andare a lavorare”

Autovelox Polizia locale Milano, tutela della sicurezza stradale o soltanto fiume di multe? L’esperienza di un lettore

Multe corsia preferenziale Molino Dorino, riceve 20 verbali per la stessa infrazone: 1720 euro

Tutor su Milano-Meda, Rho-Monza e Padana Superiore, limiti velocità, dettagli, postazioni

Tutor Milano – Meda, facciamo un po’ di chiarezza sulle telecamerine sui cavalcavia in zona Paderno Dugnano e Cormano

Autovelox Milano – Meda nascosto dietro il ponte di Meda, foto e video

Nuovi Autovelox Milano provincia, elenco postazioni e relativi limiti di velocità

Autovelox Milano – Meda limite 80 km/h da ottobre

Parcheggi biciclette Milano zona Bicocca Greco, in via Torcello il Comune ha nstallato le rastrelliere in corrispondenza degli stalli bianchi per le auto; un ciclista: “Chi ha la precedenza nel diritto di parcheggiare? Così aumentano le liti”. Foto

Di Redazione

5 COMMENTI

  1. Perche’ sulla Milano-Meda c’è il limite a 80 Km.,essendo un’extraurbana a 4 corsie con muro divisorio. E siamo sicuri che gli autovelox sono stati posizionati nel rispetto delle norme, quindi con cartelli di adeguate dimensioni antecedenti i medesimi prima della loro attivazione?

  2. Anche io passando su quella strada che faccio molto spesso per lavoro ho superato il limite,87 km orari ma mi ricordo benissimo di non aver visto nessun cartello segnaletico della velocità. La beffa è stato leggere che la velocità mi è stata decurtata del 5% e quindi se la matematica nn è un opinione avrei poi infranto il limite per due km/orari. Risultato 70,96€ di multa da pagare. Che dite meglio contestarla?

  3. Andate a firmare la petizione contro gli autovelox, su questo sito http://firmiamo.it/velox io l’ho appena fatto. Si dovrebbero vergognare. Siamo in crisi e magicamente compaiono gli autovelox? O siamo improvvisamente diventati pazzi alla guida, o sono loro che RUBANO RUBANO RUBANO!!!!!!!!!! Queste persone sono completamente inutili e mi fanno profondamente schifo.

  4. Ho firmato anche io la petizione: il problema comunque non sono gli autovelox fissi, ma quelli della mobile! Nel giro di un mese ho ricevuto due multe più che salate, registrate proprio all’altezza di Paderno. Stavo tornando da Milano alle 4 del mattino: strada libera, senza pioggia, nebbia, neve o bagnato sull’alsfalto. DA SOLO in strada e non ho visto né la volante illuminata né il cartello che segnalava la presenza della mobile. Se fossi stato davvero un pericolo al volante, vedendo “l’eccesso di velocità” a cui andavo, penso che avrebbero potuto benissimo fermarmi: se fossi stato ubriaco o altro? Non c’era nessuno e la strada era illuminata benissimo: io la mobile non l’ho vista, ma il verbale dice che è sata lei a registrare il mio eccesso di velocità. Sinceramente non sarò un santo e penso, come tutti, che se avessi visto almeno la volante avrei rallentato come solitamente anche in città fanno tutti per evitare controlli e rischi inutili. Spero davvero di dover ripassare presto per quel tratto e di riuscire a vedere la volante solo per chiedere per quale motivo se ne stanno NASCOSTI e senza esporre il cartello di segnalazione apposito

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here