Multa via Magolfa Milano per traffico limitato ore 20 – 7, una lettrice: “Non c’è il display con l’orario elettronico, come si fa a regolarsi?”

STOPDi seguito la mail inviata alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it) dall’ennesima cittadina che si è vista recapitare a casa una multa decisamente contestabile. Al centro della questione, l’area a traffico limitato serale dalle 20 alle 7 del mattino in via Magolfa, zona Navigli: “Sul cartello manca un display che renda certo l’orario del transito dei cittadini” e, come nel caso già trattato per via Paoli, in questo modo l’automobilista non può basarsi su un dato certo. Inoltre, anche il posizionamento della cartellonistica stradale non è completamente soddisfacente:

 

LA MULTA – “Gentile Redazione – scrive la signora A.C., – vorrei aggiungere la mia testimonianza di vittima di una multa ingiusta (per adesso una, ma credo che ne arriveranno altre!) presa nell’area a traffico limitato serale dalle 20 alle 7 del mattino, di via Magolfa a Milano.

 

IL CARTELLO NON E’ DOTATO DI DISPLAY ELETTRONICO – “Il divieto è entrato in vigore a giugno di quest’anno – spiega la nostra lettrice, – ma l’ho scoperto solo in occasione della multa.

– “Sul cartello non c’è il display dell’orario e quindi – precisa la cittadina, – se il tuo orologio non è sincronizzato con il timer del divieto (?) è impossibile conoscerlo, sei fregato.

 

IL DIVIETO E’ POCO VISIBILE – “Inoltre io sono entrata in via Magolfa da piazza Arcole – prosegue A.C. –, e il cartello che segnala il divieto, posizionato sulla destra dell’ingresso in via Magolfa, è molto alto e poco visibile, in quanto troppo girato verso via Giovanni Segantini.

– “Per chi arriva da via Segantini è troppo in alto e – spiega la lettrice, – gli automobilisti che arrivano da quella direzione, non lo notano.

– “Quelli che arrivano da piazza Arcole, invece – aggiunge, – non lo vedono bene perché girato verso via Segantini.

 

UN PICCOLO, GRANDE PARADOSSO – “Dovrebbero metterne un altro alla sinistra dell’ingresso di via Magolfa – prosegue la lettrice.

– “Invece, a sinistra dell’ingresso di via Magolfa, c’è un cartello molto grande (praticamente uguale a quello che segnala l’ingresso nell’area, con divieto di transito notturno) – spiega ancora, – che però segnala un parcheggio in via Magolfa! Così l’altro non lo guardi più, e confonde proprio!

 

IL VENTO CAMBIA..? – “Per anni sono passata in via Magolfa per accompagnare a casa un’amica – precisa A.C., – e ora improvvisamente una multa!

– “Questa è davvero una cosa vergognosa – conclude la nostra lettrice. Grazie per la vostra attenzione, A.C.”

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Multe Milano via Paoli, una lettrice: “10 multe per un divieto di transito che finisce alle 7, ma il cartello non ha un display con l’orario; chi controlla l’ora esatta?”

Maxi tamponamento piazza Castello Milano, auto distrutte ma i vigili multano le vittime per un divieto di sosta inesistente

Odissea con Polizia locale di Milano, cittadino si ritrova indagato per omissione di soccorso, con patente ritirata e moto sequestrata, ma è tutto un equivoco

Auto rimossa per lavori Milano, un cittadino torna dalle vacanze e trova una maxi multa da pagare: “Avevo parcheggiato regolarmente, non sono un indovino!”

Parcheggio selvaggio piazza Belfanti Milano, residente disperato invia foto per ottenere l’intervento dei Vigili

Efficienza Polizia locale Milano, un cittadino ha aspettato 15 ore per un intervento in via Viterbo

 

 Di Redazione

12 COMMENTI

  1. Buongiorno a tutti, ztl di via Paoli, 3 multe per transito alle ore 6.59 (anziché dalle 07.00): ricorso vinto oggi perchè l’orologio no è esposto! Volevo protare la mia esperienza e suggerire a tutti di fare ricorso al GIUDICE DI PACE (no prefetto!).

  2. Sono appena stato fregato anche io, multa in entrata e in uscita, il tutto perché mi ci ha mandato il navigatore del car sharing tra l'altro! Mi è arrivata oggi la multa risalente a marzo… sono un sacco di soldi! C'è qualcosa che posso fare?

  3. Sono appena stato fregato anche io, multa in entrata e in uscita, il tutto perché mi ci ha mandato il navigatore del car sharing tra l'altro! Mi è arrivata oggi la multa risalente a marzo… sono un sacco di soldi! C'è qualcosa che posso fare?

  4. Abito in zona e posso assicurare che i cartelli sono visibili in diversi punti (anche molto prima della ZTL).
    Chi usa Enjoy e Car2go non è autorizzato a transitare dalla ZTL (non per niente a uso esclusivo dei residenti), è stato chiarito più volte dai gestori stessi.
    Siete certi che le multe siano comminate anche in uscita? Non mi pare avere un gran senso.
    L'unico modo per evitare la multa è usare il parcheggio di Via Gola, anch'esso ben indicato (ingresso da via Borsi con segnalazione numero di posti disponibili, display ampiamente visibile).

  5. Come tutti gli automobilisti pago una tassa di circolazione ormai da 40 anni ,mi chiedo, dobbiamo ancora essere sfruttati per tasse ,multe fantasma, basso limite di velocità,divieti di sosta anche se non di disturbo alla circolazione e tanti motivi esagerati.La multa che mi hanno fatto in in via Mangolfa,36(zona a traffico limitato) è ingiusta per la scarsa informazione e visibilità.Suggerisco ormai di chiudere queste strade con una sbarra a comando elettronico e di munire gli abitanti privilegiati di telecomando con una super tassa! .ADDIO libertà

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here