Furto in appartamento viale Corsica Milano, svuotata ennesima abitazione, è piena emergenza

Solo ieri la segnalazione di una residente in via Negroli, a pochi minuti da viale Corsica: “Troviamo le viti delle porte a terra, sfilate da sconosciuti che cercano di intrufolarsi negli appartamenti. Chi ce la paga la porta blindata?!”. Intanto, anche il centro città non va meglio, e in via Solari sono stati ben 4 gli appartamenti ripuliti al civico 72. Sulla scia dell’appello disperato dei cittadini, purtroppo l’emergenza sicurezza e l’emergenza rom non si arrestano. L’ultimo caso quello di un’abitazione al sesto piano di uno stabile proprio a ridosso del “Tre Ponti” di viale Corsica. Nel dettaglio:

 

“SEGNALO L’ENNESIMO FURTO CON SCASSO” – “Buongiorno, segnalo ennesimo furto con scasso in un appartamento al sesto piano di un condominio in viale Corsica – scrive la nostra lettrice, – subito dopo i tre ponti.

 

ERANO IN FERIE PER UNA SETTIMANA; L’APPARTAMENTO ERA AL SESTO PIANO” – “Gli inquilini erano in ferie per una settimana – spiega ancora la lettrice, – e su tutto il piano c’era solo un condomino, quindi hanno agito con comodo sottraendo diversi beni”
QUANDO INTERVERRA’ IL COMUNE? – Sebbene i rom siano stati sgomberati dal campo di via Gatto/Cavriana, la comunità nomade non ha comunque lasciato la città, e rimane in zona Forlanini girando da una zona verde all’altra, nonché pernottando nei giardini condominiali. I cittadini sono oramai disperati: i furti nella zona, infatti, non si fermano. E tra bisogni fisiologici espletati in strada, rapine e furti, soprattutto a ridosso dell’agosto l’emergenza sicurezza continua ad aggravarsi.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per inviare le vostre segnalazioni e foto circa  foto circa incidenti, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scrivete a  redazione@croncamilano.it

 Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso ricevuto, al fine di stare vicino ad ogni cittadino, che potrà esprimere le proprie problematiche quotidiane senza “filtri politici”

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Rom via Cusago, la segnalazione di un lettore: Non interviene nessuno e i furti in zona si sono impennati

Furto in appartamento via Guarini Matteucci Milano, elenco case depredate negli ultimi 10 giorni

Furti in appartamento Milano, weekend record con 5 case depredate, diteci la vostra

Furto in appartamento via Washington Milano, la sicurezza personale è diventata un lusso?

Stupro via Giambellino Milano, è il quarto caso in 10 giorni; tra aprile e maggio 26 casi in 30 giorni

Furto appartamento via Teodosio Milano, ennesima abitazione violata

Furto appartamento via Barigozzi Milano zona Forlanini, inferriate tagliate nella notte, e i residenti parlano del vicino campo di via Alfonso Gatto

Rom via Negroli – Corsica Milano, la città sa cosa sta succedendo?

Rom quartiere Forlanini Milano, accampamento abusivo in via Gatto e invasione tra viale Corsica e via Negroli; una lettrice parla dell’aumento di furti in appartamento e rapine

Di Redazione

7 COMMENTI

  1. Ho cambuato proprio oggi la serratura di casa mettendone una a prova di scasso. Mi
    verrebbe voglia di inviare la fattura alla polizia locale. Possibile che sti balordi
    possano operare così impunemente. Per fortuna che non ci sobo
    neanche i soldi per andare in ferie altrimenti sai che sorprese al ritorno. politici siete veramente
    indecenti fate solo promesse. sicurezza di qua sicurezza di là. e poi?????

  2. Purtroppo le serrature a prova di scasso non esistono, aprono qualsiasi cosa, da noi è stato così. Esistono invece dei “kit” per forzarle che si comprano su internet, mi dicono tra l’altro a modiche cifre. Indovinate da quale paese Europeo provengono?

  3. Certo che la vostra sembra ormai una crociata. I furti, soprattutto estivi, in zona 4 ci sono da sempre. Ho personalmente promosso una raccolta firme nel 2009 come comitato Mecenate Forlanini e De Corato ha mandato l’esercito per 20 giorni (a mangiare il gelato in piazzetta dell’artigianato). DAVA, LUI E MOLTI CITTADINI, LA COLPA AI ROM e agli abitanti di via Salomone. Poi si scoprì che la maggior parte dei reati erano opera di sudamericani ed italiani. Detto questo, il vostro giornale che incita all’odio razziale, è diventato penoso. Il problema Rom esiste, eccome. Ma va trattato diversamente

    • sono un comune cittadino del quartiere. questo giornale ha dato spazio a un paio
      di mie lettere riguardo la questione rom che, nel ritaglio di “forlanini” in cui
      vivo io è molto sentito. sono qui a chiederle, senza alcuna polemica e senza alcun giudizio
      riguardo il commento sopra, qual è la giusta via per trattare lo spinoso problema rom.
      mi preme solo far presente che segnalare o dare risalto ad episodi di cronaca che interessano i rom
      non è accanimento o voglia di crociata ma solo esasperazione. poi se lo si vuole vedere in chiave
      polemica nei confronti della giunta in carica… beh… che dire, ora al timone ci sono loro, ovvio
      che l’esasperazione è rivolta verso chi dovrebbe fare e magari non fa o fa con metodi discutibili visti
      i risultati. l’odio raziale sono i rom stessi a fomentarlo con le loro azioni. lei trova edificante il loro
      stile di vita illegale? io no. perciò non ne farei una questione di razza.

  4. Caro Marco Zio si accettano suggerimenti: se è uno di quelli tipo offrirgli la colazione al bar non credo si stia dimostrando efficace. Se è quello degli sgomberi con coccole nemmeno. Se è quello di proporgli case neanche. Sono tutt’orecchi….

  5. Abito in Viale Corsica e il problema rom sta diventando un incubo. Anche questa mattina abbiamo avuto una sentinella per oltre due ore davanti al portone che sembrava segnarsi gli orari ed il numero di persone in uscita.La custode gli ha chiesto spiegazioni ed il tizio l’ha insultata, Che dire? Abbiamo allertato la polizia ed i vigili, che ci dicono però di non poter intervenire finchè non c’è un reato. Siamo stufi di non poter far niente per tutelarci da persone che non vogliono integrarsi ma solo rubare a casa nostra!

  6. Intervengo al dibattito, pur abitando in periferia. L’anno scorso proprio di questo periodo, ho sùbito un furto e devo ammettere che la cosa mi ha segnato profondamente, per cui siccome è la prima volta che leggo questo forum ed essendo una persona curiosa e “segnata”, credo di poter dire la mia..

    Sicuramente, è difficilissimo dire con certezza la nazionalità di un ladro e poi a che servirebbe?

    Quello che serve è più controllo da parte delle forze dell’ordine, più vigilanza da parte delle persone, che al posto di passare le ore davanti alla tv, potrebbero anche affacciarsi alla finestra ( com’è capitato a me, dopo essere rimasto scottato.. ) e notare magari un auto sospetta, con dentro persone poco raccomandabili e magari avvertire le forze dell’ordine… Problema però… Avvertiti, non sono intervenuti e dopo 6 ore(!), essere richiamati per sentirsi dire “Ma la targa che lei ci ha comunicato, appartiene ad un auto rubata, perchè non ha chiamato prima??” . Capisco i problemi che hanno anche loro, ma un Mercedes da 120.000 euro di valore, con dentro tre balordi, te li servo su un piatto d’argento, con largo preanticipo.. e poi mi venite a dire “Perchè non ci ha chiamato prima?”.. Boh, dobbiamo stare davvero attenti perchè andrà sempre peggio..! Comunque l’Est Europa, contribuisce all’80% con questa gentaglia ( Rom, rumeni, bulgari, georgiani ). Però loro hanno l’attenuante del reato predatorio dovuto da necessità primarie…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here