Anziana truffata e derubata Milano via Aselli, ladro si spaccia per messo comunale e depreda una 88enne

Ancora truffe, ancora ai danni di chi è più debole e bisognoso di tutela: gli anziani. Nella Milano del “decreto Salva Montenapoleone”, dove al Comune sembra tanto importante invitare i cittadini a “far tornare di moda il Camparino in Galleria“, nonché  discutere se trasformare o no la Galleria Vittorio Emanuele in un maxi-tempio del lusso , infarcito di scarpe da 2.000 euro e borse ricoperte di cristalli, ecco che si è consumato un altro dramma ai danni di chi, purtroppo, è disposto anche a dar retta ad uno sconosciuto pur di avere un buono-spesa.

 

Dopo un’estate culminata con il raggiro, stomachevole, ai danni di una 96enne tenuta in vita da bombole d’ossigeno, raggiunta a casa da falsi tecnici che l’hanno depredata senza un briciolo di pietà, ora il nuovo caso: una signora di 88 anni in via Aselli.

 

Erano le 14 di ieri, infatti, quando la vecchina è stata avvicinata da un uomo che si è spacciato per un messo comunale.

 

L’uomo, senza il minimo scrupolo, le ha raccontato di avere l’incarico di verificare il suo libretto della pensione, al fine di poterle rilasciare un buono per la spesa.

 

Purtroppo, facendo astutamente leva sulla necessità economica, il malvivente ci ha messo poco a convincere l’88enne ad assecondarlo.

 

Una volta entrato nella sua abitazione, infatti, il delinquente è riuscito ad arraffare 400 euro che l’anziana custodiva insieme con il libretto.

 

E ottenuto il danaro, prima che la vecchina potesse accorgersi di quanto accaduto, il truffatore si è dileguato.

 

Intanto, mentre sono come sempre aperte le indagini, rimane aperto anche un altro problema: quante difficoltà dovrà affrontare, la signora, per arrivare a fine mese senza quei 400 euro?

 

ECCO COSA DEVE SPIEGARE, OGNUNO DI NOI,  AGLI ANZIANI PRESENTI NELLA PROPRIA VITA – In attesa di utili risposte, esortiamo tutti i lettori a spiegare a genitori, nonni, parenti e conoscenti anziani, di:

– non aprire MAI la porta a sconosciuti di alcun genere,

– non far MAI salire a casa né accettare passaggi da sedicenti medici, amici di figli o nipoti, ex vicini di casa, badanti, poliziotti, carabinieri, addetti del Comune, tecnici del gas, postini, idraulici e così via.

– A qualsiasi richiesta avanzata da sconosciuti al fine di entrare in casa, l’ANZIANO DEVE SUBITO telefonare un parente, al 113 (Polizia) o al 112 (Carabinieri): le Autorità procederanno immediatamente ad un controllo, assicurandosi che non sia in corso una truffa

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Anziana derubata via Saldini Milano, vergognosa truffa a una 96enne

Anziana di 96 anni rapinata in via Lomazzo a Milano da finiti incaricati all’assistenza domiciliare

Anziana cieca rapinata in casa da finto postino Milano via Ippocastani, il limite è stato davvero oltrepassato

Anziana truffata da falsi medici Milano viale Cassala, vittima una 82enne

Truffa anziano Milano, 80enne derubato da finto primario del Policlinico

Truffa vedova Parabiago, finto prete romeno chiede ospitalità e le ruba la casa con tanto di autocertificazione di residenza

Anziana rapinata via Melozzo da Forlì Milano, 79enne preda di una rom alle 11 del mattino

Anziana scippata piazza Ovidio Milano, 83enne sbatte la testa e riporta gravissima emorragia cerebrale

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here