Rom abusivi piazzale Cuoco Milano e parco Alessandrini Zona 4, la protesta di una residente: “Ho scritto a Pisapia, basta parole, vogliamo i fatti!”. Foto

Di seguito la segnalazione inviata da una cittadina alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it), circa il degrado di Zona 4. L’area, infatti, è preda dei rom (non distanti si trovano gli insediamenti in zona Forlanini), e i residenti si lamentano dell’illegalità e dell’abusivismo che i nomadi creano all’interno dell’area verde del quartiere, il parco Alessandrini. Nonostante la presenza di una volante della Locale, infatti, i rom continuano con il loro “scempio”, spiega la nostra lettrice, e impassibili perseverano con un vero e proprio “mercato abusivo”. La residente, esasperata, spiega come sia inutile chiamare l’Amsa, e si rivolge direttamente al sindaco di Milano, Giuliano Pisapia: “Non voglio risposte verbali, vogliamo vedere i fatti!”. Di seguito la segnalazione:

 

ILLEGALITA’ E ABUSIVISMO IN ZONA 4 – “Gentile Redazione – scrive la nostra lettrice, – continua lo scempio in Zona 4 (p.le Cuoco).

 

HO SCRITTO A PISAPIA, MA NON VOGLIO RISPOSTE VERBALI, VOGLIAMO I FATTI!” – “Ho scritto al sig. Pisapia – prosegue la cittadina – vediamo come agisce! Poco mi importa della sua risposta verbale… sono i fatti quelli che vogliamo!

– “Probabilmente il compagno Giuliano preferisce presenziare in via Dante per sostenere le Pussy Riot – ironizza amaramente la residente, ampliando il suo sfogo, che riportiamo per intero, –  … ma come, il compagno Pisapia conto il compagno Putin?

– “Intanto – prosegue la lettrice – è inutile mandare l’Amsa ora ( 16:51) a ripulire!

 

LA RABBIA DEI CITTADINI – “Che schifo questa città – conclude esacerbata la residente –  questo Paese non sa più cosa vuol dire la VERGOGNA! Grazie della vostra attenzione”.

 

AGGIORNAMENTO del 10 ottobre 2012 ore 17.00: L’ARRIVO DEI VIGILI E IL POCO RISPETTO PER I RESIDENTI: “In zona piazzale Cuoco l’assedio dei rom continua anche alla mattina di domenica 7 ottobre 2012 – ci aggiorna la nostra lettrice. – Arrivano i vigili dopo svariate telefonate dei residenti esasperati. Ci dicono che non possono fare nulla per questo “problema”, se non sequestrare la merce ai rom. Un vigile ha pure commentato, con un residente, disprezzando la nostra zona. Per questo ignorante pubblico ufficiale noi saremmo cittadini di serie B? Grazie e complimenti per la pubblica sicurezza a servizio di chi? Dei Rom ? Sono sempre più schifata da questa pubblica amministrazione. Non ci resta che bussare alla porta del questore di Milano, Luigi Savina, con la speranza di non sbatterci il muso. Cittadina delusa, L.”

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Visita Pisapia Navigli Milano e movida, i politici scendono in strada per vedere con i loro occhi la situazione della città. In tutta la città?

Anziana rapinata della catenina Milano via Balzac, 80enne atterrata da un rom, un lettore: “Da milanese mi chiedo: Pisapia dove sei?”

Droga, degrado e molestie Milano giardini piazza IV Novembre, la segnalazione di un lettore che chiede: Sindaco, dove sei?

Rom Milano zona viale Corsica – Forlanini, un lettore che ha subìto molteplici furti: “Se dovesse succedere qualcosa a mia figlia, prima vado dai responsabili, poi dal Sindaco”

Rom Milano su pista ciclabile via Cusago, un residente: “Denuncerò Pisapia per sperpero di soldi pubblici”

Spese Comune Milano, a luglio approvati due nuovi collaboratori di fiducia per 104.810 euro, ma “Non ci sono soldi” e le iniziative per gli anziani vengono chiuse in anticipo

Rom Milano Porta Ticinese giardino Baden Powel, rubano gli abiti nei raccoglitori per i poveri, vendono merce rubata, sporcano e altro, la segnalazione di una lettrice

 

Di Redazione

3 COMMENTI

  1. VERGOGNOSO!!!
    Povera Milano chissà dove andremo a finire.
    The day after, invasioni barbariche, far west, è difficile definire cosa sta accadendo ma la cosa certa è che il sindaco e le autorità latitano, e dimostrano sempre più di non essere in grado di gestire la situazione.
    Credo che si possa dire che si stava meglio prima, quando si stava peggio!!!!
    Si salvi chi può!!!!!!!

  2. Le baraccopoli crescono un po’ ovunque ormai. Avvilente notare come le forze dell’ordine intervengano solo laddove vi sono interessi tangibili e immediati; vedi sgombero di luglio area Cavriana-Gatto per imminente cantierizzazione della zona per la costruzione della metropolitana o dell’area Sogemi dell’ortomercato a inizio settembre. Tutti gli altri comuni cittadini possono anche arrangiarsi. Il campo dell’aeronautica di via Forlanini, per esempio, ormai ha assunto i connotati di una vera e propria baraccopoli. Adesso qualcuno dirà che lo stesso avveniva con le precedenti giunte. E io rispondo che almeno prima (quando si stava “peggio”) una parvenza di legalità c’era, poiché gli sgomberi (infruttuosi, lo riconosco) almeno avvenivano. Adesso, invece, con il solito leit motiv dell’accoglienza sbandierato dal Comune, tocca pure fare finta che a queste persone (perché tali sono i rom, persone) si stia dando una possibilità di reale integrazione. Certo, lasciandoli vivere nella sporcizia senza alcune norma di sicurezza. Le vie di mezzo, ovviamente, mai!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here