Rom via Pesto Milano, zona Tortona – Savona, le foto di un residente: “Tante promesse, ma la situazione è questa!”

Via Pesto 4Sono state parecchie le segnalazioni circa il problema dei rom nell’area via Savona – Tortona, stanziali soprattutto presso la Ricicleria Amsa del quartiere, dove più di una volta è intervenuta la Polizia di Stato a causa delle continue estorsioni a danno dei cittadini. Nonostante qualche momento di relativa tranquillità, tuttavia, la situazione rimane comunque irrisolta e, a levare un appello, sono i residenti delle zone vicine alla Ricicleria, dove i rom hanno trasformato marciapiedi e suolo pubblico in veri propri dormitori, non senza creare grave degrado e sporcizia. In merito, lo scoraggiamento dei residenti è totale: “Nonostante le continue segnalazioni dei cittadini, non viene fatto niente”. E la sicurezza del quartiere, intanto, continua a peggiorare: “E’ una via abbandonata, ormai un dormitorio di rom. Le foto valgono mille parole”. Nel dettaglio:

 

IL DEGRADO COSTANTE IN VIA PESTO – “Vorrei segnalare un degrado costante in via Pesto – esordisce il nostro lettore, il sig. A.V. –, zona via Tortona – Savona.

MILLE SEGNALAZIONI: TUTTO INUTILE – “Nonostante le continue segnalazioni dei cittadini – spiega il residente –, non viene fatto niente.

 

ILLEGALITA’ E MANCANZA DI SICUREZZA – “E’ una via abbandonata – specifica ancora il cittadino –, ormai un dormitorio di rom che si appostano alla vicina Ricicleria.

 

TANTE PROMESSE, ZERO CAMBIAMENTI – “Tante promesse – conclude il nostro lettore –, ma la situazione è questa. Grazie.”

 

LE ALTRE SEGNALAZIONI DEL QUARTIERE – Di seguito solo alcune delle segnalazioni ricevute alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it) dai residenti del quartiere:

Rom piazzale delle Milizie Milano, dopo le promesse di 2 mesi fa, traffici e minacce sono tornati. Foto

Rom via Savona Milano, una residente: “E’ così tutto l’anno, tranne nella settimana del Design. I vigili non fanno niente, infinite le segnalazioni inviate. Foto”

Rom piazzale delle Milizie Milano davanti oasi ecologica, “Ogni giorno estorsioni e minacce per ottenere i rifiuti, aiutateci!”

Rom piazza Milizie Milano oasi ecologica, in arrivo recinzioni e cancelli, soddisfatti i residenti che avevano scritto a CronacaMilano

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E  SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Degrado via Valtellina Milano, il nuovo servizio di CronacaMilano tra movida, rom e senzatetto

Rom via Palmanova – via Carnia Milano – Cimiano: “C’erano 5 Volanti della Locale e loro continuavano a molestare gli automobilisti, certi che nessuno li avrebbe toccati!”

Rom quartiere Adriano Milano, 400 cittadini manifestano contro l’immobilismo del Comune

Furti in appartamento quartiere Mecenate – Forlanini Milano, ancora cittadini disperati: “Pisapia preferisce i rom ai milanesi”

Mitra dentro campo rom via Negrotto Milano, trovato durante blitz di Polizia

Di Redazione

1 COMMENTO

  1. Anche loro sono figli di Dio, sono nostri fratelli, anche se un po’ monelli! Ad essi dobbiamo dare ospitalità, denaro e alloggio, anche se mancano a milioni di Italiani più bisognosi di loro. Quindi, anche se fanno un po’ di sporcizia per le strade, anche se si accampano per anni nei parchi pubblici, anche se torturano o ammazzano animali in modo primitivo, anche se si arrangiano con qualche furtarello, scippo, borseggio o accaparramento di rame che mette in ginocchio le ferrovie italiane e lascia al buio migliaia di famiglie, dobbiamo cristianamente pazientare e così avremo la benedizione della Chiesa e il regno dei cieli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here