Rapina gioielleria via Marescalchi Milano, il titolare a CronacaMilano: “E’ la seconda in 22 giorni, siamo sconvolti, rendete voi visibile la situazione!”

Quando, pochi giorni fa, il console degli Stati Uniti d’America ha definito Milano una città insicura, mettendo in allerta tutti i suoi concittadini su suolo meneghino, il Sindaco Giuliano Pisapia e la sua Giunta si sono detti “stupiti” e non poco risentiti. Tuttavia, basta poco per rendersi conto della situazione e, oltre ai dati puntualmente comunicati dalla Questura, sono ormai molteplici gli appelli lanciati da residenti, commercianti ed associazioni che chiedono di investire sulla sicurezza: se i residenti, infatti, non riescono più a “vivere”, i commercianti non riescono più a lavorare. In questo senso, di seguito la segnalazione del titolare di una gioielleria in via Ferdinando Marescalchi, zona viale Argonne, rapinato 2 volte in 22 giorni: “Siamo sconvolti, impauriti, delusi, amareggiati: viviamo in stato di allerta”. Nel dettaglio:

 

HO SUBITO  2 RAPINE IN 22 GIORNI” – “Buongiorno, sono il titolare della gioielleria sita in via Marescalchi 11 Milano – esordisce il nostro lettore, il signor M.V.

– “Vi segnalo che ieri, venerdì 22 febbraio 2013, a distanza di 22 giorni hanno tentato di rapinarmi per la seconda volta.

 

LA DINAMICA – “La dinamica è la stessa del 31 gennaio – ci spiega la vittima – hanno sequestrato il mio vicino di negozio legandolo mani e piedi (questa volta molto più violentemente della precedente).

 

ORMAI VIVIAMO IN STATO DI ALLERTA” – “Siamo sconvolti, impauriti, delusi, amareggiati – racconta il negoziante, – viviamo in stato di allerta .

 

RENDETE VOI VISIBILE LA SITUAZIONE: E’ FUORI CONTROLLO” – Vi chiedo di rendere visibile la situazione ormai fuori controllo – chiede esasperato il cittadino, – dove le forze dell’ordine, malgrado la loro solerzia, non riescono a dare la sicurezza necessaria.

 

IL MIO E’ UN GRIDO D’AIUTO” – “Il mio e’ un grido di aiuto rivolto all’opinione pubblica – conclude M.V. – A disposizione per qualsiasi chiarimento, M.V., proprietario della gioielleria. Grazie”.

 

IL REPORT DELLA QUESTURA – Infine, si seguito i reati registrati in Questura nel 2012:

rapine, 4.936 (411 al mese, 14 al giorno)

– rapine  per strada, 2621 (218 al mese, 7 al giorno)

– furti con strappo, 1.971 (164 al mese e 5 al giorno)

furti in negozio, 11.532 (961 al mese e 32 al giorno)

– furti con destrezza, 25.517 (2.126 episodi al mese e 70 al giorno)

– rapine in pubblica via, 2.621 (218 rapine al mese e 7 al giorno).

– furti in abitazione, 21.591 (1800 furti al mese e 60 al giorno).

– furti in auto in sosta, 28.165 (2347 al mese e 78 al giorno)

– stupri, nei primi 4 mesi del 2012 aumentati rispetto all’anno precedente del 45,7%.

– raddoppio della presenza dei rom,  con l’istituzione di un tavolo permanente da parte della Prefettura 

 

ALCUNE SEGNALAZIONI DI CITTADINI – Di seguito solo una minuscola parte delle centinaia di segnalazioni che arrivano alla nostra Redazione, inviate da cittadini disperati:

– Rom Milano via Inganni, Lorenteggio, Gonin, Giambellino e piazza Tirana, lettore disperato descrive furti, rapine, minacce e aggressioni continue anche ai ragazzini

– Foto degrado viale Molise 47, un lettore: “Paghiamo affitto e tasse, abbiamo diritto ad un ambiente sano. Perché Pisapia non viene a farsi un giro qui?”

– Anziana rapinata della catenina Milano via Balzac, 80enne atterrata da un rom, un lettore: “Da milanese mi chiedo: Pisapia dove sei?”

 Tentato furto Rolex Milano via Giovanni da Procida, vittima scrive a CronacaMilano e racconta la dinamica dell’aggressione

– Rom abusivi piazzale Cuoco Milano e parco Alessandrini Zona 4, la protesta di una residente: “Ho scritto a Pisapia, basta parole, vogliamo i fatti!”. Foto

– Rom Milano via Solari, davanti scuola via Borgognone e in via Ripamonti, nuove segnalazioni di residenti esasperati

 

GLI APPELLI DEI COMMERCIANTI – Tra gli appelli dei commercianti, segnaliamo in particolare:

– Nuova rapina via della Spiga Milano, Giovina Moretti: “Di negozi qui non ne è stato risparmiato nemmeno uno, anche io ho subìto due spaccate. Non basta un controllo a spot”

– Emergenza sicurezza Lorenteggio Milano, intervista di CronacaMilano a Massimo Girtanner di zona 6 e Gaetano Bianchi di Ascoleren: 10 negozi hanno già chiuso

– Sicurezza Corso Buenos Aires Milano: “Il problema è diventato intollerabile”, nuova lettera dei commercianti a Pisapia

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here