Multa via Magolfa Milano, ennesima vittima: “C’era un cartello e ho fatto ricorso, ma è stato velocemente rimosso. Mi sento indignata”

euroDi seguito l’ennesima segnalazione inviata alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it) da un cittadino rimasto “vittima” della famigerata via Magolfa: “Quando ho preso la prima multa, stavo andando a riprendere mia nipote, disabile, dopo una cena con amici”. Ancora una volta, accusata la cartellonistica: “Ho visto che via Magolfa era indicata come ZTL, ma un cartello indicava pure che era possibile il transito ai veicoli diretti al parcheggio a pagamento. Sono passata, ma pochi metri più avanti un altro cartello indicava che il parcheggio non era agibile. Quindi, multa di 91 euro ridotta a 67”. Dopo il ricorso, purtroppo, oltre al danno la beffa: “Sono tornata in via Magolfa armata di macchina fotografica per documentare ciò che avevo dichiarato ma, sorpresa! la vecchia segnaletica è stata completamente rimossa ed al suo posto sono comparsi parecchi cartelli col divieto d’accesso”. Ciò che resta, è la grande amarezza:

 

“IO, ENNESIMA VITTIMA DI VIA GAOLFA” – “Buongiorno – ci scrive la signora P.D.O, anch’io sono una ‘vittima’ del famigerato varco di via Magolfa.

-“Quando ho preso la prima multa – racconta –, stavo andando a riprendere mia nipote, disabile, dopo una cena con amici.

 

IL TRANSITO CONCESSO PER IL PARGHEGGIO A PAGAMENTO – “Ho visto che via Magolfa era indicata come ZTL – specifica la lettrice –, ma un cartello indicava pure che era possibile il transito ai veicoli diretti al parcheggio a pagamento.

 

LA PRIMA SORPRESA: 91 EURO DI MULTA – “Sono quindi passata ma – racconta la cittadina –, pochi metri più avanti un altro cartello indicava che il parcheggio non era agibile. Quindi multa di 91 euro ridotta a 67.

 

IL RICORSO – “Poiché la contravvenzione indicava l’accesso in una zona con segnalazione di DIVIETO DI ACCESSO – specifica P.D.O –, ho fatto il mio ricorso specificando le motivazioni indicate sopra.

– “In via Friuli – aggiunge – mi è stato detto che c’erano parecchi ricorsi simili e garantito che, in caso di rigetto del mio, avrei dovuto pagare solo la normale multa.

– “Purtroppo – prosegue – non avevo il contrassegno disabili, ma se la segnaletica non fosse stata ingannevole non sarei passata.

 

LA SECONDA SORPRESA: IL RIGETTO DEL RICORSO, E LA MULTA LIEVITATA A 178,20 EURO – “Il ricorso è stato respinto con tono molto arrogante e mille motivazioni – ci spiega ancora la cittadina –, nessuna delle quali faceva riferimento alla FALSA indicazione del parcheggio.

-“Così – specifica – mi è stato ingiunto di pagare, tra multa sanzioni e dio solo sa cosa, 178,20 euro!

 

LA TERZA SORPRESA: I CARTELLI SPARITI – “Sono quindi tornata in via Magolfa – racconta ancora P.D.O –, armata di macchina fotografica, per documentare ciò che avevo dichiarato ma, sorpresa! la vecchia segnaletica è stata completamente rimossa ed al suo posto sono comparsi parecchi cartelli col divieto d’accesso.

 

QUESTO COMPORTAMENTO E’ UNA RAPINA, SONO INDIGNATA COME CITTADINA!” – “Trovo questo un comportamento da rapina – conclude la nostra lettrice – e mi sento presa in giro come persona e indignata come cittadina. Cordialmente, P.D.O”.

 

CONTINUATE A MANDARCI SEGNALAZIONI SU VIA PAOLI – MAGOLFA – Di seguito una parte delle segnalazioni inviate alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it) da cittadini caduti nel caos di via Magolfa e di via Paoli:

Multe via Paoli – Magolfa Milano, l’ennesima vittima: “Le prendono in troppi, qualcosa non quadra”

– Multa via Magolfa Milano per traffico limitato ore 20 – 7, una lettrice: “Non c’è il display con l’orario elettronico, come si fa a regolarsi?”

– Multe Milano via Paoli, una lettrice: “10 multe per un divieto di transito che finisce alle 7, ma il cartello non ha un display con l’orario; chi controlla l’ora esatta?”

– Nuove multe via Paoli Milano, un lettore: “Ne ho già ricevute 4 ma la segnaletica è una trappola, sono disoccupato, cosa faccio se me ne arrivano altre?”

– Multe via Paoli Milano, ci cascano cittadini e turisti: “Il Comune di Milano tende agguati a chi viene da fuori?”

 

ATTENZIONE AI TERMINI DI NOTIFICA: SE LA MULTA ARRIVA DOPO 90 GIORNI DALLA DATA DELL’INFRAZIONE, SI PUO’ FAR RICORSO – Ricordiamo a tutti i lettori di verificare sempre i termini di notifica dei verbali inviati dal Comune di Milano.

– I termini per il conteggio dei 90 giorni, infatti, devono ricorrere dal giorno in cui è stata compiuta l’infrazione, e NON dal giorno in cui la pratica giunge in mano del funzionario di competenza.

– Per le sentenze, il modulo del ricorso e tutte le info, CLICCA QUI

—-

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Multe viale Fulvio Testi Milano, oltre 100 elevate in un’ora. Modulo per ricorso

Multe Milano notificate dopo 90 giorni, Adiconsum: “Non pagate”. Recapiti, telefono, indirizzi, sedi

Pisapia re delle multe, ma “Non è per far cassa”. Le vie più segnalate dai lettori

Multe manifesti elettorali abusivi Milano, Pisapia sanzionato per 424mila euro, ridotti a 28mila

Di Redazione

1 COMMENTO

  1. Buonasera.
    Ho inserito su google Via Magolfa per edere dove si trovava e, come primi link, siete usciti voi.
    Stavo appunto cercando la via su google maps in quanto mi sono visto recapitare a casa na multa di euro 95 presa il 25/03/2015 alle ore 20.15.

    Volevo chiedervi se era ancora contestabile e se la risposta è positiva, come.

    Nel ringraziarvi e complimentandovi per il lavoro che svolgete porgo cordiali saluti
    Lorenzo Luca Spataro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here