Pisapia su elezioni 2016 Milano: “Non c’è storia, propongano sfida almeno divertente o interessante”. Dati, punto della situazione, sondaggio, valutazioni dei cittadini

PisapiaSembra ostentare sicurezza da vendere, il Sindaco Pisapia, circa le elezioni del 2016, data in cui i milanesi si recheranno alle urne, per valutare il suo operato come Primo cittadino. Avrà ragione oppure torto?

 

L’INTERVISTA SU TELELOMBARDIA, A “BUONGIORNO LOMBARDIA” – Intervistato alla nota trasmissione televisiva, Giuliano Pisapia ha dichiarato che “Il centrosinistra a Milano, dalla mia elezione in tutte le elezioni, è stato sopra il 52%. Chiunque sia” il prossimo candidato sindaco del centrodestra “facciano loro le primarie. Sfido, o il candidato del centrosinistra sfiderà, il vincente delle primarie. Se non facciamo errori, se affrontiamo bene nell’interesse della città queste sfide” ovvero “semestre europeo, vertice Asem, Expo, città metropolitana, lotta alla situazione di degrado della città”, ha detto Pisapia “credo non ci sia storia”.

– ostentando ulteriore sicurezza, Pisapia ha proseguito parlando del centrodestra e invitandone i rappresentanti a “trovare l’unità” perché “mi sembra che siano troppo divisi per poter porre una sfida che possa essere almeno divertente, almeno interessante”.

– In questo senso, il Sindaco Pisapia ha poi invitato l’intervistatore a «considerare all’interno dei singoli partiti, quali percentuali hanno Lupi per il Nuovo centrodestra o Salvini per la Lega».

 

IL PROBLEMA DELLA SICUREZZA –  Rispetto all’operato di Pisapia, sono tanti i temi caldi cari ai cittadini, e rispetto ai quali peserà il giudizio dei milanesi. Tra questi, in primis la sicurezza:

– salite al +52,3%, nel 2012, le rapine in abitazione, levitate poi ulteriormente, nel 2013, ad un altro +28,1%, senza contare anche l’aumento, durante l’attuale triennio di amministrazione Pisapia, di furti e rapine in esercizi commerciali, rapine in pubblica via, furti con strappo, fino ad arrivare al +10,45% di rapine in banca e il +83,33% di rapine in uffici postali).

– Di seguito, solo alcune delle centinaia di segnalazioni inviati dai cittadini, ingoiate puntualmente dal silenzio dei media:

Rom parcheggio Cimiano Milano, via Rizzoli – Cazzaniga: la città sa cosa sta succedendo?

Rapina rom viale Corsica angolo via Negroli Milano, un lettore: “Mia madre è stata pestata sul pianerottolo di casa, le hanno rotto il naso e l’hanno lasciata priva di sensi”

Degrado via Cadolini Milano, comitato residenti contro spaccio, rifiuti e rom abusivi. Intanto, impazzano le spese per Expo

Rom zona 4 Milano e problemi con residenti, tutto quello che il Comune non dice, ma i cittadini scrivono

Stupri Milano, nell’ultimo mese 26 casi di violenza sessuale, 7 dei quali su minori e 19 su maggiorenni, dati

– Ragazza aggredita Milano via Neri, presa a pugni in faccia e ferita con un coltello alle 3 del pomeriggio

– Furto in appartamento via Smareglia Milano, ferita con una coltellata una 21enne che era in casa con un’anziana, in pieno pomeriggio

– Rapina in casa via Venini Milano, ragazza legata alla sedia e imbavagliata per 4 ore

Furti via Mecenate Milano, 4 appartamenti svaligiati in un pomeriggio: “Grazie Pisapia”

Furti in appartamento quartiere Mecenate – Forlanini Milano, ancora cittadini disperati: “Pisapia preferisce i rom ai milanesi”

Droga, degrado e molestie Milano giardini piazza IV Novembre, la segnalazione di un lettore che chiede: Sindaco, dove sei?

Furti e rapine Milano, da corso Vittorio Emanuele a via Padova, 8 colpi in 5 giorni

Rom piazza Belfanti Milano, le foto di due nomadi letteralmente infilati dentro i cassonetti di abiti della Caritas

Anziana rapinata della catenina Milano via Balzac, 80enne atterrata da un rom, un lettore: “Da milanese mi chiedo: Pisapia dove sei?”

Rom Milano zona viale Corsica – Forlanini, un lettore che ha subìto molteplici furti: “Se dovesse succedere qualcosa a mia figlia, prima vado dai responsabili, poi dal Sindaco”

Rom via Pestagalli e via Cassio Milano, centinaia di abusivi e decine di baracche, inutili le petizioni inviate dai residenti all’assessore alla Sicurezza Granelli

 

LA RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE – Fiore all’occhiello della campagna elettorale arancione era stato anche il tema della riqualificazione delle zone periferiche e, in merito, erano state innumerevoli le “passeggiate” compiute dall’allora candidato sindaco Pisapia, alla scoperta delle problematiche dei quartieri più difficili. Di seguito il parere dei cittadini, dopo 3 anni della nuova amministrazione:

Degrado shock Gratosoglio Milano, la lettere inviata a Pisapia da una residente: “Venga a trovarci”

Degrado viale Sarca Milano, una lettrice: “Hanno tentato di stuprarmi. In più scippi, furti dentro auto, marciapiedi come latrine e altro”. Il punto della situazione

Degrado via Arquà via Padova Milano, la mail shock di una residente, punto per punto

Foto degrado viale Molise 47, un lettore: “Paghiamo affitto e tasse, abbiamo diritto ad un ambiente sano. Perché Pisapia non viene a farsi un giro qui?”

Rom Forlanini Milano, la rabbia di un residente: “Pisapia ci ha traditi!”

Via Gassman Milano Quartiere Adriano, tante promesse elettorali ma i disabili sono ancora bloccati tra aiuole e cemento: foto e intervista di CronacaMilano

Quartiere Adriano Milano, tra amianto e promesse incompiute. La periferia dimenticata dal Comune

 

L’ABUSIVISMO ABITATIVO – Si registra un crescendo di gravità anche per la piaga dell’abusivismo, riferito in particolare al contesto abitativo. Nel 2013, a Milano, sono state più di 1.100 le occupazioni abusive di appartamenti Aler. Anche in questo caso, di seguito la parola ai cittadini:

Immigrati abusivi quartiere San Siro Milano, il racconto shock di una residente

Degrado zona Fulvio Testi – Sarca Milano adiacente a case Aler, residente disperato scrive a CronacaMilano, ecco cosa succede

Presidio via Ugo Tommei Milano per occupazione rom case Aler, residenti ridotti oltre la disperazione

Occupazioni abusive rom case Aler via Molise Milano, scoppia la disperazione dei residenti regolari

Abusivi via Marconi Milano, la protesta di un lettore: in ogni appartamento fino a 8 abusivi e il palazzo è diventato una discarica

Abusivi in appartamenti via Verrazzano Milano zona via Padova, la protesta di un residente: mancano interventi concreti

 

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 Di Redazione

2 COMMENTI

  1. Pisapia non é una persona intelligente se é convinto di aver operato bene e lo é ancora meno se spera in una rielezione. Milano fa schifo !.. punto e basta!! in tutti i sensi e da qualsiasi angolazione. Qualsiasi altro candidato di destra o sinistra farebbe comunque meglio..

  2. Ma che razza di articolo è? Non illustra nulla. E’ solo una netta presa di posizione e basta, corroborata da articoli giunti alla vostra redazione che non sono identificativi di un bel niente. Sembra che prima di Pisapia Milano fosse la città più vivibile del mondo. Pisapia non ha sicuramente brillato e poteva prendere scendere migliori, ma da qui a dipingerlo come la causa di tutti i mali denota una forte partigianeria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here